La Settimana a Teatro

I migliori spettacoli a Bologna e oltre.

CELEBRAZIONI > Sabato 8 e domenica 9 HAIR Let The Sun Shine In regia Matteo Gastaldo
Hair, il musical rock che celebra la cultura pacifista hippie e la rivoluzione sessuale degli anni '60, torna in scena per raccontare la storia di un gruppo di giovani attivisti operanti nella New York del 1968. Grandi successi come "Aquarius", "Donna" e "Let The Sun Shine In" accompagneranno sul palcoscenico una generazione in lotta contro la società conservatrice dei propri genitori e contro la guerra in Vietnam. A rendere Hair uno spettacolo unico la presenza di un talentuoso cast composto da più di trenta artisti che canteranno e suoneranno dal vivo.

Teatro il Celebrazioni - via Saragozza, 234 – biglietteria 051 4399123 - spettacoli ore 21, dom ore 18 - teatrocelebrazioni.it

DUSE > Giovedì 6 LO SGUARDO DELL’IMPERATRICE omaggio a Pina Bausch attraverso le creazioni dei suoi danzatori con Damiano Ottavio Bigi e Pablo Aran Gimeno.
Certe cose si possono dire con le parole, altre con i movimenti, ma ci sono anche dei momenti in cui si rimane senza parole, completamente perduti e disorientati, non si sa più che cosa fare. A questo punto comincia la danza.

> Da venerdì 7 a domenica 9 MARITI E MOGLI dal film omonimo di Woody Allen di e con Monica Guerritore e con Francesca Reggiani.
Solo girare per le strade è divertente, a Parigi. Sai che ti dico? Finché non ti hanno baciato in uno di quei piovosi pomeriggi parigini, non sei mai stata baciata.

Teatro Duse - via Cartoleria, 42 - biglietteria: 051 231836 - spettacoli ore 21, dom ore 16 - teatrodusebologna.it

ARENA DEL SOLE > Da martedì 4 a venerdì 21 L'ESECUZIONE di Vittorio Franceschi regia Marco Sciaccaluga.
E’ difficile trovare sempre nuovi stimoli per fare teatro. Di cosa vogliamo parlare? Di terrorismo? Di inquinamento? Di corruzione? Oppure di pensioni, di precariato, di femminicidio e di barconi che affondano? C’è solo l’imbarazzo della scelta e ogni giorno esce un libro, ogni giorno vengono pubblicati centinaia di articoli su giornali e riviste, ogni giorno c’è una trasmissione in TV che ci sbatte morbosamente in faccia i mali del mondo. 

> Da venerdì 7 a domenica 9 MUOIO COME UN PAESE di Dimitris Dimitriadis interpretazione e regia Francesca Ballico.
Magmatico, bruciante, torrentizio Muoio come un paese racconta la cronaca di un assedio in un anno in cui le donne non riescono a concepire bambini.

Arena del Sole - via Indipendenza, 44 - biglietteria: 051 2910910 -  Orari: Sala Leo de Berardinis ore 21, sab ore 19.30; Sala Thierry Salmon ore 20 - arenadelsole.it

DEHON > Giovedì 6 P.P.P. PARTITURA PER PASOLINI regia di Davide Bulgarelli e Enrico Mescoli.
“P.P.P.” è uno spettacolo teatrale di sperimentazione sonora e fonetica su testi di Pier Paolo Pasolini, con musiche originali e arrangiamenti di Enrico Mescoli e meditazioni e rivisitazioni su brani di De Andrè, De Gregori, Modugno e Battiato ispirati alla figura e alla vita di Pasolini.

> Da venerdì 7 a domenica 9 GENTE DI FACILI COSTUMI di Nino Manfredi e Nino Marino con Antonio Salines e Francesca Bianco.
Andato in scena per la prima volta nel 1988, con lo stesso Nino Manfredi nei panni del protagonista, questo testo è considerato ancora oggi uno dei testi più eclatanti apparso sulle scene teatrali italiane negli ultimi anni.
Protagonisti della pièce sono Anna, nome d’arte sul lavoro “Principessa”, una prostituta che rincasa tardi la notte, disordinata e rumorosa che, ovviamente, disturba l’inquilino del piano di sotto, che soffre d’insonnia. E Ugo, un intellettuale che vivacchia scrivendo per la tv e per il cinema.

Teatro Dehon - Via Libia, 59 - 051 342934 - spettacoli ore 21, dom ore 16 - teatrodehon.it

Condividi

Nella stessa categoria:

martedì 25 ottobre 2016

Vacanze Romane

Bologna spettacolo

Bologna spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

firenzespettacolo.it