Dicembre al CINEMA

I film del mese da non perdere nelle sale bolognesi...

Loveless
di Andrey Zvyagintsev con Alexey Rozin, Maryana Spivak, Matvey Novikov.
Zhenya e Boris sono una ex coppia alle prese con un brutto divorzio. Entrambi hanno già nuovi compagni e sono desiderosi di lasciarsi il passato alle spalle, anche se ciò significa abbandonare il dodicenne figlio Alyosha, che a un certo punto scompare nel nulla.
Premio della Giuria a Cannes 2017, il film è, a detta del regista, una sorta di Scene da un matrimonio (Ingmar Bergman), trapiantato in un altro contesto storico e con personaggi diversi ma con la stessa incoscienza e gli stessi dubbi.
Nelle sale da mercoledì 6

Free Fire
di Ben Wheatley con Brie Larson, Armie Hammer, Cillian Murphy.
Quello che dovrebbe essere un semplice traffico d'armi in un magazzino non va come previsto e si trasforma in un esplosivo scontro a fuoco. Quando il fumo si dirada, una manciata di sopravvissuti deve combattere per la propria vita.
Azione, azione e ancora azione per questa pellicola che può vantare nel cast l’attrice premio Oscar Brie Larson (The Room) e due attori britannici di tutto rispetto come Armie Hammer (The Social Network) e Cillian Murphy (Inception).
Nelle sale da giovedì 7

Star Wars: Gli Ultimi Jedi
di Rian Johnson con Daisy Ridley, Domhnall Gleeson, Adam Driver.
La giovane e coraggiosa Rey prosegue il suo epico viaggio insieme a Finn, Poe e Luke Skywalker, andando incontro a scoperte legate agli antichi misteri della Forza e scioccanti rivelazioni sul passato.
Ottavo (o nono) capitolo della saga più famosa della Galassia. L’ultimo dove appare la principessa Leyla a causa della prematura scomparsa, lo scorso anno, dell’attrice Carrie Fisher. Entra nel cast anche Benicio Del Toro, nei panni di un brillante hacker.
Nelle sale da mercoledì 13

Assassinio sull'Orient Express
di e con Kenneth Branagh e con Johnny Depp, Michelle Pfeiffer, Penélope Cruz.
Hercule Poirot, rinomato investigatore belga, cerca di far luce sull'assassinio di un ricco americano sull'Orient Express, il treno più famoso del mondo. Tra eccentrici passeggeri e situazioni al limite, scoprirà che a bordo del convoglio nessuno è chi dice di essere.
Kenneth Branagh (Molto rumore per nulla) reinterpreta il celebre romanzo di Agatha Christie con un cast stellare in cui spiccano Johnny Depp (Pirati dei Caraibi), Michelle Pfeiffer (Storia di noi due) e Penélope Cruz (Vicky Christina Barcelona).
Nelle sale da mercoledì 13

La Ruota delle Meraviglie
di Woody Allen conon Kate Winslet, Juno Temple, Justin Timberlake.
Tra fragili speranze e nuovi sogni, le vite di quattro personaggi si intrecciano nel frenetico mondo del parco divertimenti.
Woody Allen torna con una storia d'amore ambientata negli anni ’50 a New York, sullo sfondo di Coney Island.
Nelle sale da giovedì 14

Natale da Chef
di Neri Parenti con Massimo Boldi, Rocio Munoz Morales, Francesca Chillemi.
Gualtiero Saporito è un grande chef ma solo nella sua testa: con i suoi arditi mix, cucina solo schifezze, riceve insulti e porte in faccia. A causa di un piano truffaldino, il direttore di un catering lo assume per sfamare il prossimo G7. Con lui un aiuto cuoco che non sente i sapori, un sommelier astemio e una pasticcera che esce dalle torte anziché prepararle.
Il cine-panettone è vivo e lotta insieme a noi. Stavolta il carrozzone di Boldi e compagnia se la prende con la moda degli chef che da anni imperversa in ogni dove.
Nelle sale da giovedì 14

Suburbicon
di George Clooney con Matt Damon, Julianne Moore.
Negli anni ‘50, a Suburbicon, comunità di sorridenti e giovani famiglie nel cuore degli Stati Uniti, i Lodge vivono un'esistenza tranquilla fino a quando un'irruzione domestica degenera e segna per sempre il piccolo Nicky Lodge. Da quel momento si scatena una serie di tradimenti, adulteri e ricatti, che portano Nicky a dare un senso alle macchinazioni strane ed egoistiche degli adulti.
Sesto lungometraggio diretto da Clooney e scritto insieme ai fratelli Coen. Nel cast l’amico di sempre Matt Damon (Will Hunting: genio ribelle). Critica alla società americana in puro stile Coen.
Nelle sale da giovedì 14

Tutti i soldi del mondo
di Ridley Scott con Mark Wahlberg, Christopher Plummer, Michelle Williams.
Nel 1973 a Roma viene rapito dalla 'ndrangheta il giovane John Paul Getty III, nipote del petroliere Jean Paul Getty, l'uomo più ricco del mondo. Mentre il nonno si rifiuta di pagare il cospicuo riscatto, la madre Gail è costretta a fare squadra con Fletcher Chase, ex negoziatore della Cia.
E’ un celebre fatto di cronaca degli anni ’70 quello raccontato da Ridley Scott (Blade Runner) in questo film tratto dal romanzo Painfully Rich di John Pearson. Curiosità: Christopher Plummer (Inside Man) ha rigirato tutte le scene del magnate Paul Getty, inizialmente interpretato da Kevin Spacey, travolto dai recenti scandali sessuali.
Nelle sale da giovedì 21

Logan Lucky
di Steven Soderbergh con Channing Tatum, Adam Driver, Seth MacFarlane.
Jimmy Logan, minatore del West Virginia, convince il fratello Clyde, veterano della guerra in Iraq, e la sorella Mellie, a mettere a segno una rapina ai danni del Charlotte Motor Speedway. Non tutto fila liscio come dovrebbe. Anche perché la rapina deve aver luogo durante il Coca-Cola 600, l'evento NASCAR più popolare dell'anno.
Steven Soderbergh, premio Oscar per Traffic, torna con una action comedy interpretata da Magic Mike Channing Tatum e Adam Driver, il Kylo Ren di Star Wars: Il Risveglio della Forza. Nel cast anche Ketie Holmes, la Joey di Dawson’s Creek e lo 007 Daniel Craig.
Nelle sale da giovedì 21

Coco
di Lee Unkrich, Adrian Molina.
Sebbene la sua famiglia da generazioni sia contraria alla musica a causa di una sorta di maledizione, Miguel sogna di divenire un musicista come il suo idolo Ernesto de la Cruz. Ciò lo porterà nel mondo dei morti per ritrovare i suoi antenati e dimostrare il suo valore.
Insolito film natalizio targato Disney Pixar: Una sorta di Canto di Natale ispirato, nello stile e nelle ambientazioni, al Giorno dei Morti e alla cultura messicana tout court.
Nelle sale da giovedì 28

Napoli Velata
di Ferzan Özpetek con Giovanna Mezzogiorno, Alessandro Borghi, Isabella Ferrari.
In una Napoli sospesa tra magia e superstizione, follia e razionalità, un mistero avvolge l'esistenza di Adriana, travolta da un amore improvviso e un delitto violento.
Ferzan Özpetek (La Finestra di Fronte) torna a dirigere le sue muse Giovanna Mezzogiorno e Isabella Ferrari in questo noir interamente ambientato a Napoli. Protagonista maschile l’attore romano Alessandro Borghi, acclamato protagonista di Suburra (film e serie) e inedito padrino all’ultima Mostra del Cinema di Venezia.
Nelle sale da giovedì 28

Nella stessa categoria:

Bologna Spettacolo

Bologna Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055212911/0552675189 - Fax 055215110
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

firenzespettacolo.it