I FILM CHE VEDREMO A SETTEMBRE

Parte la nuova stagione cinematografica. E già fioccano anticipazioni, commenti, scommesse.

Settembre comincia cosi’…

Partenza non bruciante ma composita. Ecco un blockbuster come Dunkirk di Christopher Nolan che riporta ai massimi livelli il cinema di guerra internazionale; con Tom Hardy, Cillian Murphy, Mark Rylance, Kenneth Branagh. Le complesse fasi della grande evacuazione delle truppe anglosassoni dalla baia di Dunkerque in Normandia, verso l’Inghilterra in seguito alla disfatta degli alleati nel primo scontro con il Reich nel 1940. Praticamente il polo opposto del D-Day. Un film che a molti è parso una ruggente metafora della Brexit.

Poi documentari d’autore come Safari di Ulrich Seidl (ven 1) provocatorio come solo il regista austriaco sa fare; film d’impegno sociale come Miss Sloane – Giochi di potere di John Madden (gio 7) con Jessica Chastain, Gugu Mbatha-Raw dedicato allo stra-potere della lobby delle armi negli USA; prison-movie come La fratellanza di Ric Roman Waugh; film d’autore (e d’attore) italiani come Il colore nascosto delle cose di Silvio Soldini (ven 8), con Valeria Golino, Adriano Giannini, Arianna Scommegna, Laura Adriani, Anna Ferzetti; l’avventura “preistorica” Alpha di Albert Hughes (gio 14),con Kodi Smit-McPhee, Leonor Varela, Natassia Malthe, ambientata in una terra che non conosce ancora la civiltà; il biopic con venature spionistiche come Barry Seal - una storia americana di Doug Liman (gio 14) con Tom Cruise, Sarah Wright Olsen, Jayma Mays, Domhnall Gleeson; e il biopic canoro La musica del silenzio di Michael Radford (lun 18), ispirato alla vita e alla carriera di Bocelli).

Ed ancora animazioni a tutta velocità come Cars 3 di Brain Fee (gio 14) e animazioni impegnate giapponesi sulla tragedia della Seconda Guerra Mondiale e Hiroshima come il premiatissimo In questo angolo di mondo (mar 19) di Sunao Katabuchi.

Action fantascientifici come  Kingsman – Il cerchio d’oro (gio 21) con Taron Egerton, Julianne Moore, Halle Berry, Mark Strong, Edward Holcroft e fantascienza-fumettistica come Valerian e la città dei mille pianeti di Luc Besson (gio 21) con Dane DeHaan, Cara Delevingne, Clive Owen, Rihanna, Ethan Hawk.

Calibrati film in costume come L’inganno di Sofia Coppola (gio 21) con Colin Farrell, Nicole Kidman, Kirsten Dunst, Elle Fanning, Oona Laurence, ambientato durante la Guerra Civile Americana; e drammatici ritratti di famiglia come Madre! di Darren Aronofsky (gio 28) con Jennifer Lawrence, Javier Bardem, Michelle Pfeiffer, Ed Harris. Surreali commedie come il rumeno 2 biglietti della lotteria di Paul Negoescu (gio 21 ) e drammatici storie di vita quotidiana nelle terre di camorra come L’equilibrio di Vincenzo Marra (ven 29).

Luca Mazzei

nella foto Miss Sloane – Giochi di potere di John Madden
 

Nella stessa categoria:

Bologna Spettacolo

Bologna Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055212911/0552675189 - Fax 055215110
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

firenzespettacolo.it