Marzo al Cinema

I film più attesi del mese nelle sale bolognesi.

Logan - The Wolverine
di James Mangold, con Hugh Jackman, Patrick Stewart, Richard E. Grant, Boyd Holbrook, Stephen Merchant.
X Man 25 anni dopo. In una terra che sembra essere diventata sempre più povera di mutanti, un’ormai stanco e non più tanto prestante Logan, un tempo noto come Wolverine (Hugh Jackman) entra in contatto con una bambina da poteri straordinari. Difenderla dai pericoli esterni e riportare in alto la fiamma dei mutanti sarà ora il suo nuovo obbiettivo.
Anche i supereroi invecchiano. Il che sembra aprire a Hollywood un nuovo filone. Tratto dalla ben nota galassia di saghe Marvel degli X-Men.
Nelle sale da mercoledì 1

La legge della notte
di e con Ben Affleck, e con Elle Fanning, Brendan Gleeson, Chris Messina, Zoe Saldana.
Dopo l’esperienza traumatica della Prima Guerra Mondiale, Joe Coughlin (Ben Affleck), figlio del capo della polizia di Boston (Brendan Gleeson), abbandona la retta via per darsi al crimine. Qui, fra scontri con i boss e duri interventi del padre, che gli salva la vita solo per mandarlo in prigione, arriverà ben presto agli alti livelli del contrabbando di alcool.
Un gangster film con risvolti psicologici per Ben Affleck, nel doppio ruolo di regista e attore principale.
Nelle sale da giovedì 2

La luce sugli oceani
di Derek Cianfrance, con Michael Fassbender, Alicia Vikander, Rachel Weisz, Jack Thompson
Anni Venti. In una sperduta isola al largo dell’Australia il guardiano del faro Tom (Michael Fassbender) e sua moglie Isabel (Alicia Vikander) vivono la loro storia d’amore sognando un figlio che non arriva. Un giorno una barca alla deriva porta sull’isola una neonata. Insieme a lei solo un uomo, morto. Colpita, Isabel convince il marito a tenere per sé la figlia come sua. Ma un giorno la madre (Rachel Weisz ) si fa viva. Per la coppia inizia un periodo di gravi dubbi. Una storia estrema e ai confini del mondo per l’irlandese Michael Fassbender e la svedese Alicia Vikander, diventati, dopo questo film, una delle coppie più invidiate di Hollywood.
Nelle sale da mercoledì 8

Bleed - Piu' forte del destino
di Ben Younger, con Miles Teller, Aaron Eckhart, Katey Sagal, Ciarán Hinds, Ted Levine.
Anni ’90 Vinny Pazienza (Miles Teller), allenato dall'irlandese Kevin Rooney (Aaron Eckhart), è già campione del mondo dei superleggeri quando è vittima di un brutto incidente. I medici sono drastici: dovrà lasciare per sempre il mondo della Boxe. Paz però non vuol mollare: con un collare fissato intorno al collo torna sul ring, vincendo un duro incontro.
Biopic su uno dei casi più singolari della boxe degli ultimi trenta anni.
Nelle sale da giovedì 9

La Bella e la Bestia
di Bill Condon, con Emma Watson, Emma Thompson, Dan Stevens, Luke Evans, Josh Gad.
Trovatasi ad essere prigioniera, in un castello, di quella che crede essere solo un’immonda bestia, l’incantevole Belle impara ben presto che le sue convinzioni erano del tutto sbagliate. E che sotto quell’apparenza così orribile batte il cuore di un principe gentile e nobile d’animo.
Live action con Emma Watson nella parte di Belle, sulla scia dell’omonimo cartoon Disney.
Nelle sale da giovedì 9

Loving
di Jeff Nichols, con Joel Edgerton, Ruth Negga, Michael Shannon, Marton Csokas, Alano Miller.
Virginia 1959. Innamoratissimi, Richard Loving e Mildred Jeter (Joel Edgerton e Ruth Negga) decidono di sposarsi. Lo faranno a Washington, Per questo atto d’amore però verranno condannati ad un anno di detenzione e 25 di esilio dallo stato dove risiedono. Richard infatti è bianco e Mildred nera e lo stato in cui sono nati punisce le unioni miste. Ma i due non si arrendono portando il loro caso fino alla Corte Suprema.
La storia del caso Loving Vs Virginia. Una lunga battaglia civile grazie alla quale una delle ultime leggi segregazioniste degli Stati Uniti è stata abolita.
Nelle sale da giovedì 16

Elle
di Paul Verhoeven, con Isabelle Huppert, Laurent Lafitte, Virginie Efira, Christian Berkel.
Michelle (Isabelle Huppert) manager dal pugno duro di una società di videogiochi, viene aggredita sessualmente in casa propria da uno sconosciuto col passamontagna. Sconvolta, invece di denunciare l'accaduto, Michelle continua però apparentemente la sua vita come se nulla fosse. Iniziando al contempo un’ossessiva e pericolosissima ricerca del colpevole.
Nuovo thriller psicologico per Paul Verhoeven (Basic Instinct, Black Book), che qui coinvolge la stella del cinema europeo Isabelle Huppert.
Nelle sale da giovedì 23

In viaggio con Jacqueline
di Mohamed Hamidi, con Fatsah Bouyahmed, Lambert Wilson, Jamel Debbouze, Christian Ameri, Fehd Benchemsi.
Il contadino algerino Fatah ha un sogno: portare alla Fiera dell’agricoltura di Parigi la sua mucca Jacqueline e con lei vincere il primo premio del concorso di bellezza per mucche. Un sogno che diventa concreto quando davvero da Parigi lo invitano a partecipare. Ma Fatah non ha i mezzi per poter raggiungere Parigi con Jacqueline in macchina. Inizia quindi da Marsiglia un lungo viaggio a piedi. Ce la farà ad arrivare in tempo?
Un road-movie bovino col sorriso per le strade di Francia.
Nelle sale da giovedì 23

Life - Non oltrepassare il limite
di Daniel Espinosa, con Jake Gyllenhaal, Ryan Reynolds, Rebecca Ferguson, Hiroyuki Sanada, Ariyon Bakare.
Stazione spaziale internazionale. Sei membri dell’equipaggio hanno il compito di studiare un campione di laboratorio proveniente da Marte. L’incarico è prestigioso. Ciò che dovrà stare sotto i loro microscopi è il primo organismo unicellulare extraterreste mai trovato. Ben presto però questa forma di vita, inizialmente creduta semplicissima, si rivelerà ben più intelligente del previsto.
Jake Gyllenhaal alle prese con i marziani. Che ovviamente dalla stazione spaziale puntano direttamente alla Terra.
Nelle sale da giovedì 23

Altri film nelle sale

The Great Wall
di Zhang Yimou, con Matt Damon, Tian Jing, Pedro Pascal, Willem Dafoe, Andy Lau.
Un pericolo esterno incombe sull’umanità. Un manipolo di ex-mercenari eroi, guidati da un condottiero renitente ad arrendersi (Matt Damon), prepara l’ultima difesa. Che avviene sui bastioni della grande muraglia.
Perché i disastri devono sempre avvenire negli States? In un mix inedito fra fantasy e disaster movie Zhang Ymou (Hero, La foresta dei pugnali volanti), regista simbolo della nuova Cina post-maoista, prova a cambiare il paradigma. Con un manipolo di attori hollywoodiani (Matt Damon, Willem Dafoe) al suo seguito e molta esperienza in fanta-kolossal asiatici alle spalle.

T2 Trainspotting
di Danny Boyle, con Ewan McGregor, Jonny Lee Miller, Ewen Bremner, Robert Carlyle, Simon Weir.
Venti anni dopo la sua fuga Mark Renton (Ewan McGregor) torna in Scozia. Qui ritrova i suoi amici Daniel "Spud" Murphy e Simon "Sick Boy" Williamson. Fare pace con loro, per fortuna, è cosa di poco conto. Il problema è come fare con il folle e violento Francis "Franco" Begbie. Appena rilasciato dalla prigione, Franco è infatti ancora furioso per lo scherzetto di Mark, scappato un tempo con il malloppo.
L’ex promessa del cinema britannico Danny Boyle, torna, vent’anni dopo, dove tutto partì. Con la puntata numero 2 di quel Trainspotting che segnò il suo ingresso nel cinema.

Barriere
di e con Denzel Washington, Viola Davis, Brandon Jyrome Jones, Mykelti Williamson, Russell Hornsby.
Pittsburgh, anni '50. Il netturbino Troy Maxson (Denzel Washington), divide la sua vita fra lavoro, baseball, famiglia, amante e passione per il blues. L’abusata routine però sembra essere sul punto di incrinarsi. Per lo scontro con i figli innanzitutto, così diversi da lui, anche nel loro rapporto con la propria identità afroamericana, e poi con quello inevitabile con la moglie, alla quale sa bene che prima o poi dovrà confessare la sua doppia vita. E un giorno il momento della rivelazione arriva…
Denzel Washington passa dietro la macchina da presa. Per un ritratto di famiglia in stile black cinema.

La La Land
di Damien Chazelle, Con Ryan Gosling, Emma Stone, J. K. Simmons, Finn Wittrock, Sandra Rosko.
Los Angeles. Mia sogna di poter recitare ma intanto, mentre passa da un provino all'altro, serve caffè e cappuccini alle star. Sebastian è un musicista jazz che si guadagna da vivere suonando nei piano bar in cui nessuno si interessa a ciò che propone. I due si scontrano e si incontrano fino a quando nasce un rapporto che è cementato anche dalla comune volontà di realizzare i propri sogni e quindi dal sostegno reciproco. Il successo arriverà ma, insieme ad esso, gli ostacoli che porrà sul percorso della loro relazione.

Condividi

Nella stessa categoria:

martedì 12 gennaio 2016

Best of River to River

Bologna spettacolo

Bologna spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

firenzespettacolo.it